Dati del circuito

Il primo Gran Premio di Monaco venne organizzato nel 1929 ed il città-Stato dal 1955 funziona come luogo permanente delle gare. Fino all'introduzione delle corse di Valencia e Singapore del 2008, era l'unica vera gara al mondo a circuito cittadino. Durante gli anni il circuito ha subito diverse modifiche, ma la sua struttura - non considerando le piccole modifiche di sicurezza - in fondo è rimasta invariabile.

Per il tracciato e le curve strette e per le differenze di altitudine si considera come circuito più difficile della gara mondiale Formula 1. Si trova qui sia la curva più lenta (davanti al Grand Hotel, da prendere a 50 km/h) sia quella più veloce (lunga, situata nel tunnel, da prendere a 260 km/h). Per la sua linea stretta e tortuosa si verifica la capacità dei piloti piuttosto che la velocità. Durante la corsa praticamente il sorpasso non è consentito, i risultati della gara dipendono soprattutto dal posto ottenuto durante l'allenamento di prova e dalla box strategia.

Per la sua difficoltà il Gran Premio di Monaco è sempre stato la corsa più aspettata dell'anno. Senza dubbi, ogni pilota sogna di vincere questa gara e ogni appassionante di Formula 1 vorrebbe vederlo dal vivo. Sulle tribune intorno al circuito sono a disposizione posti in quantità limitata, quindi si consiglia di acquistare il biglietto già adesso.



Si iscriva al notiziario!
Iscrizione
disdire
Pagamento con carta:
Neo Interactive
versione mobile | versione classica